Scorrevole Classico – anche per rockfishing

Lo Scorrevole Classico è un terminale di facile realizzazione consigliato per la pesca in prossimità di rocce o comunque in fondali misti.

Lo Scorrevole Classico è uno dei terminali più conosciuti di sempre, usato principalmente per i peschi di fondo, orate, mormore ecc. su fondali sabbiosi.

La sua realizzazione è semplice ed immediata, ma se ci si trova in fondali in cui la presenza di saraghi maggiori non è da escludere si può unire al classico amo singolo posto dopo il piombo, un bracciolo sul trave a mezz’acqua, che può insidiare questo sparide che ama anche i fondali sabbiosi-misti ma che disdegna generalmente mangiare sul fondo.

REALIZZAZIONE
Si inizia prendendo uno spezzone di filo per il trave, io uso uno 0,40, di circa 1 metro, ad una delle estremità va legata una girella N° 12, e successivamente va inserito dall’estremità libera, un pezzo di guaina di silicone di circa 1 cm che andrà a coprire il nodo appena fatto ( naturalmente all’estremità libera della girella andrà collegato lo shock-leader o il filo di bobina, senza dimenticarsi anche su questo nodo della guaina).

Se si vuole prevedere un bracciolo a mezz’acqua, si realizza il sistema “stopper-perlina-girella-perlina-stopper”, si inserisce lo stopper come nell’immagine sotto successivamente una perlina, girella N° 16, perlina e stopper, alla estremità libera della girella appena montata, andrà legato il bracciolo, 0,25-0,30, di circa 60-70 cm di lunghezza, è bene non dimenticare di inserire un pezzo di guaina di 1 cm nel filo del bracciolo prima di legarlo, questo successivamente andrà a coprire il nodo del bracciolo.

Specie insidiate: mormore, orate
Scorrevole Classico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *