Coreano

Non è un'esca molto appetita per il suo odore e sapore, la sua unica caratteristica positiva è la sua eccezionale mobilità, che in certe situazioni lo fanno scambiare facilmente per un'anguilla o per un altro pesce dai predatori, è quasi del tutto inutile se presentato a fondo, offre se presentato su uno short rovesciato con un flotterino sul bracciolo con mare increspato (lecce stella e aguglie) o mosso (spigole), va innescato solo per pochi centimetri e a partire dalla testa, intero, lasciando un lungo scodinzolo libero dall'amo, che potrà essere un Gamakatsu 120N o un Aberdeen leggero piccolo, purché non ne avvilisca la mobilità, nelle misure dal 6 al 10 secondo la taglia dei vermi e dei pesci.