GLI AMI

Anche qui sono necessari diversi tipi e modelli: per la "caccia grossa", impiegheremo ami in acciaio con occhiello, magari con la punta ad "artiglio d'aquila", della misura adatta all'esca che impiegheremo. Utili anche ami a gambo lungo, cromati, a paletta, quando si usano i vermi (arenicole, murriddi, verme di rimini, ecc.). Buoni anche i modelli stagnati, dritti, a paletta o con occhiello, per la sardina (intera o a filetto), tranci di calamaro, di seppia, ecc. Per le dimensioni, esse saranno scelte in rapporto al volume dell'esca, preferendo il montaggio di più ami piccoli, a "corona", invece di uno solo ma più grande.